IC 417 Nebulosa Ragno

Astrofotografia IC 417 Nebulosa Ragno

IC 417 talvolta denominata nebulosa ragno (Spider Nebula) una grande nebulosa a emissione visibile nella costellazione dell’Auriga, legata l’ammasso aperto Stock 8, è sede di importanti processi di formazione stellare.

IC 417 si trova sul Braccio di Perseo in una regione molto ricca di nebulosità, situate però a varie distanze e visibili qui in successione una dietro l’altra; la sua distanza maggiormente accettata si aggira sui 2300 parsec (7500 anni luce) o tutt’al più di poco inferiore, attorno ai 2050 parsec (6680 anni luce), quindi a breve distanza dal secondo sottogruppo di Auriga OB1. A questo sistema nebuloso si associano diverse sorgenti di radiazione infrarossa, tre delle quali catalogate anche dall' IRAS. Le componenti stellari dell’ammasso Stock 8 sono state studiate a diverse lunghezze d’onda allo scopo di determinare l’evoluzione della regione; in particolare è stato scoperto che le stelle dell’ammasso centrale mostrano età comprese fra 1 e 5 milioni di anni circa, indicando che la formazione stellare qui ha avuto luogo a più riprese. A est di Stock 8 si estende una corrente nebulosa ricca di oggetti stellari giovani, mentre a circa 13 parsec dall’ammasso è presente un secondo addensamento di protostelle profondamente immerso nei gas; la massa di queste stelle neoformate è compresa fra 0,1 e 3 Masse solari.

Il fronte occidentale della corrente è invece dominato da stelle la cui età è significativamente più giovane di quella delle stelle di Stock 8. Le dinamiche osservate nel continuum radio rivelano che il fronte di ionizzazione proveniente dalle giovani stelle calde situate sul lato occidentale di Stock 8 non ha ancora raggiunto la corrente nebulosa; è possibile quindi che i processi generativi tuttora in atto in questa corrente siano indipendenti da quelli di Stock 8. Il processo che ha invece generato l’ammasso stesso è stato probabilmente innescato da una popolazione di stelle di classe O e B di una precedente generazione, osservabili adesso tutt’attorno alla nebulosa. (fonte wikipedia)

L’immagine di seguito è il risultato di un’ astrofotografia di quasi 6 ore ripresa dal cielo della Sabina con una reflex Canon Eos 60D raffreddata, modificata e con l’ausilio di un filtro lps idas, utilizzando un ottica GSO RC da 8″ ridotto a a f/5.4 montato su Avalon M-Uno autoguidata con Lacerta MGen su cercatore 50mm.

Astrofotografia IC 417 Nebulosa Ragno
Tipo Oggetti: 
categoria: 
montatura: 
centro AR: 
05h 27m 59.396s
centro DEC: 
+34° 23′ 47.621″
fov: 
64.5 x 46.1 arcmin
Astrofotografia IC 417 Nebulosa Ragno Mappa
posa: 
46x600s
filtro: 
Idas LPS D1
dark-flat-bias: 
Dark: ~11 Flat: ~21 Bias: ~31