NGC 6992/6995 Nebuolsa Velo est

NGC 6992/6995 Nebuolsa Velo est è appunto la porzione est della nebulosa Velo un antico resto di supernova nella costellazione del Cigno: la stella che ha originato quest’oggetto è esplosa diversi millenni fa. Ciò che ora è visibile sono dei debolissimi filamenti, ancora in espansione alla velocità di decine di km/s; dell’intero complesso si distinguono diversi filamenti disposti in tre gruppi principali: il più ad ovest è quello di NGC 6960 (C 34), in direzione della brillante stella 52 Cygni; il secondo, poco più ad est, è formato dalle nebulose NGC 6974 e NGC 6979, e quello ritratto in questa fotografia astronomica che è formato dalle sezioni NGC 6992 (C 33) e NGC 6995 (ai quali si aggiunge IC 1340), orientato in modo speculare rispetto agli altri due, conosciuta anche come Nebulosa Rete.

Si pensa che nel giro di pochi millenni questa “meraviglia” del cielo boreale scomparirà, perché ad una grande velocità di espansione corrisponde pure un elevato indice di dispersione della sua materia, che presto esaurirà la sua energia ricevuta durante l’esplosione, e si disperderà nel mezzo interstellare, “quasi” senza lasciare traccia.

In altre mie immagini potete ammirare l'intero Complesso Nebulare Nebulosa Velo 

L’immagine di seguito è il risultato di una astrofotografia di circa 5 ore ripresa dal cielo della Sabina con una reflex Canon Eos 60D raffreddata e modificata, utilizzando un rifrattore Takahashi FSQ85ED, montato su Avalon M-Zero autoguidata con Lacerta MGen.

astrofotografia NGC 6992/6995 Nebuolsa Velo est
Tipo Oggetti: 
categoria: 
sensore: 
montatura: 
centro AR: 
314,063°
centro DEC: 
31,249°
fov: 
1,207°
astrofotografia NGC 6992/6995 Nebuolsa Velo est Mappa
posa: 
32x600s -15°
filtro: 
Idas LPS D1
dark-flat-bias: 
9-21-11